FC Internazionale towards E70m loss: efforts are not enough to meet Financial Fair Play

Filed under: Club Annual Reports,FC Internazionale |

2012/2013 Internazionale’s financial statement will struggle to meet FFP requirements: even if Nerazzurri’s management reduced consistently operating costs, the club will register a EBT of -E70m Euro. The main reason of the loss is the relevant absence of CL’s revenues (minus E25m ca on UEFA revenues).

 

Analisi Inter 2013 03 - tab 1 GB

 

Analyzing overall aggregates, revenues will be E210m, while operating expenses will be E273,5m. For these reasons EBIT will be in loss for E63m, and will reach E69,8 million when becoming EBT.

Chart 2 shows reclassified Income Statement consistently with FFP principles:

 

Analisi Inter 2013 03 - Tab 4 GB

 

Revenues

The absence of UEFA Champions League revenues will have a strong impact both on matchday revenues (minus E3,5m) and broadcast revenues (minus E27m).

Marketing revenues will increase for a couple of millions, whereas other revenues will be steady.

Net players' transfer profits will face a reduction of about E5,5m even if Nerazzurri got some important profits from Coutinho, Sneijder and Livaja on the winter market.

 

Costs

Cost will be reduced as well as revenues, thanks to the strong reduction of payroll: after Julio Cesar, Lucio, Maicon and Cordoba leave in the summer market and Sneijder in the winter one, salaries will go down for E28m.

Depreciation will increase for E2,5m,  mainly due to new investments made on the winter transfer market.

Other operating expenses will be reduced for E10 millions, thanks to non-recurring operations in 2012. Financial expenses are supposed to be steady.

 

Analisi Inter 2013 03 - tab 5 waterfall GB

 

The net effect on EBT will show a reduction of  E6m, if compared to 2012 P&L (from 76 million up to 70 ca).

Thanks to Paolillo’s clause, Internazionale will show an aggregate loss of E75m for the two-year period 2011-12 and 2012-13, which is however not sufficient to meet FFP requirements (E45m of aggregate loss).

In my opinion, however, UEFA won’t give Internazionale FC a severe punishment, taking into consideration the management’s effort to reduce consistently salaries expenses.

 

 

Incoming search terms:

Grazie! Adesso racconta agli altri come ti senti - .
Come ti senti dopo aver letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Pingback: Le squadre di Milano, fra calciomercato ed esigenze di bilancio |

  • Pingback: Le squadre di Milano, fra calciomercato ed esigenze di bilancio | La Biblioteca del Tifoso "Bilanciato"

  • Pingback: Thinking Through the Nerazzurri, Part II | @Sharif_96

  • Zibi67

    E’ possibile avere una opinione in merito alle manovre di mercato nerazzurre di cui si sente parlare in questi giorni: da cedere direi che non è rimasto più nulla, in teoria la sanzione dall’Uefa dovrebbe monitorare ulteriormente il bilancio dei prossimi anni.
    Come può pensare di acquistare i vari Icardi e Sanchez?
    La situazione elencata non dovrebbe presupporre un blocco piuttosto netto anche sul mercato?

  • Nicolò

    In sostanza si è giunti al paradosso: dopo aver smantellato un’intera squadra per ottemperare ai vincoli del FPF per evitare sanzioni, la Società Inter, non solo ha reso la squadra non competitiva al punto tale da non ottenere per 1 (probabilmente 2) anni il piazzamento in Champions League, ma non ha nemmeno sfiorato minimamente i livelli di economicità richiesti dal FFP e incorrendo nelle stesse tanto temute sanzioni!!

    Paradossalmente non sarebbe stato meglio evitare di ridimensionare così tanto la competitività della squadra con meno cessioni “dolorose” ed avere un team in grado di ottenere i ricavi da Champions? Abbassare meno il monte ingaggi per investire sui ricavi da Champions con una squadra più competitiva?

    Grazie

    • Tifoso Bilanciato

      Purtroppo i meccanismi di “smontaggio e rimontaggio” non sono immediati, e se si deve tirare il freno a mano tutto d’un colpo è un problema.

       

    • Rado il Figo

      Considera, però, che è pur vero che le sanzioni avvengono ad iscrizione nelle coppe avvenuta e accettata, ma fra queste c'è (anche) il mancato pagamento dei premi per il cammino nelle coppe.

      In pratica: magari vinci anche la Champions tenendoti tutti i giocatori con impatto pesante nel bilancio, sperando di compensare ciò coi premi ricevuti, premi che però l'UEFA può tranquillamente non pagarti.

       

  • Tifoso Bilanciato

    Come ci ha correttamente segnalato su twitter il lettore @cipelletti_3, abbiamo commesso un errore da matita blu nella valutazione dell’effetto del calciomercato.

    In particolare, Pandev è stato venduto prima del 30.06.2012 ed in conseguenza di ciò, nonostante il contratto sia stato depositato a norma di regolamento solo dopo, la plusvalenza di 6, 6 milioni generata è già stata riportata nel bilancio 2011/12.
    Quindi il preclosing 2012/2013, quello cioè che abbiamo simulato, dovrebbe avere un risultato peggiore, per un totale di -76,4 milioni di Euro.

    Non cambia invece la vautazione sulle possibili sanzioni della Uefa, che dovrebbero essere mitigate perché il risultato operativo (prima del calciomercato) dimostra comunque lo sforzo di miglioramento della società.

    Ci scusiamo ancora per l’errore. Faremo tesoro per la prossima volta :-)